loader image

Poster

Tabella dei Contenuti

L'elenco dei partecipanti

  • P. 1 “Cronobiologia in riabilitazione: il potere del «quando» G. Rocco, R. Fiolo”
  • P. 2 “Il valore aggiuntivo dei dispositivi nel training dei muscoli del pavimento pelvico nell’incontinenza urinaria da stress post-prostatectomia: una revisione sistematica con metanalisi B. Giardulli, S. Battista, G. Leuzzi, O. Buccarella, M. Testa”
  • P. 3 “Servizio specializzato per la riabilitazione delle persone con amputazione: proposta, equipè e territorio. R. Abbate, F. Guccione, A. Ginestra”
  • P. 4 “Riabilitazione fisioterapica del paziente post COVID-19 L. Santangelo, A. Ginestra”
  • P. 5 “Proprietà psicometriche delle scale di misura utilizzate per il controllo del tronco: revisione sistematica della letteratura con meta-analisi L. Schiocchetto, L. Pellicciari, A. Ugolini, A, Coppari, M, Paci, M, Baccini”
  • P. 6 “Il progetto the learning gym “palestra didattica” nell’azienda ospedale – Università di Padova: un esempio di collaborazione tra corso di laurea in fisioterapia e servizio di riabilitazione L. Coppola, G. Marini, S. Chizio, I. De Barbieri”
  • P. 7 “Prevenzione ed educazione terapeutica della deambulazione e dello stile di vita contro gli effetti della pandemia da SARS-CoV2 M. Tringali, M. Curcurù, M. Ceccio, F. Bonanno, T. Pintaudi, F. Cavallaro”
  • P. 8 “Idrochinesiterapia: valore aggiunto per la funzione respiratoria e la qualità della vita nel paziente SMA M. C. Ronsisvalle, T. Pintaudi, M. Ceccio, F. Bonanno, F. Cavallaro”
  • P. 9 “L’insufflatore-essuflatore meccanico e la sua influenza sulla sopravvivenza del paziente con patologia neuromuscolare: una revisione sistematica A. Taormina, C. Buccheri”
  • P. 10 “La comunicazione sui social e l’esercizio terapeutico conoscitivo con l’immagine motoria per il recupero del VII nervo cranico. T. Pintaudi, F. Bonanno, M. Ceccio, F. Cavallaro”
  • P. 11 “In Italia, come può la stampa aver influenzato la percezione della fisioterapia e del fisioterapista? Uno studio retrospettivo dal 1989 al 2019 G. Enea, G. Calo’, R. Di Marco, E. Caruso, S. Pernice, F. Brighina, A. Ginestra, R. Fiolo, S. Di Piazza, S. Lo Cascio, G. M. Enea, V. Collova’, V. Sferruzza, D. Bongiorno, F. Cavallaro”
  • P. 12 “Polineuropatia da malattia critica post trapianto di cuore: percorso fisioterapico riabilitativo in ambito respiratorio dall’intubazione allo svezzamento dalla protesi tracheostomica. un case-report. C. Quatra, F. Crecco, G. Enea”
  • P. 13 “Efficacia delle tecniche di neurodinamica in pazienti con radicolopatia cervicale: una revisione sistematica con meta-analisi di studi randomizzati controllati F. Werder, A. Ugolini, A. Carlizza, L. Pellicciari”
  • P. 14 “Diagnosi di cervicobrachialgia che sottende una patologia grave: Caso clinico di una paziente di mezza età con Morbo di Parkinson M. Zitti, D. De Patre, A. Andreani,”
  • P. 15 “La fisioterapia in età evolutiva: indagine nelle strutture sanitarie siciliane A. Pendino, A. Ippolito,”
  • P. 16 “Implementazione del Gestionale Cartella Distretto 4.0 nell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale (AsFO) Distretto delle Dolomiti Friulane S. Tomè, M. Canderan, L. Colapietro, S. Giol, L. Lorenzini, A. Moscatelli, D. Santarossa, S. Zanutta, A. Celso “
  • P. 17 “Riabilitazione con allenamento a circuito nella sclerosi multipla: revisione sistematica con metanalisi R. Cardini, C. Corrini, R. Bertoni, D. Anastasi, D. Cattaneo, E. Gervasoni”
  • P. 18 “L’avventurosa continuità terapeutica territorio-ospedale-territorio M. Ceccio, F. Bonanno, T. Pintaudi, P. Maenza, F. Cavallaro”
  • P. 19 “L’efficacia dell’utilizzo di un software ludico nella riabilitazione di bambini con paralisi cerebrale infantile e disturbo visivo centrale per migliorare la coordinazione oculo-manuale: studio single-subject design E. Ravizzotti, A. Anzani, E. Montin”
  • P. 20 “Il viaggio della fisioterapia: dalla rianimazione per la neurochirurgia all’unità riabilitativa misure di outcome D. Amato, F. Bonanno, M. Ceccio, T. Pintaudi, F. Cavallaro “
  • P. 21 “Efficacia dei sistemi informatici di supporto alle decisioni legati alle cartelle cliniche elettroniche: una revisione sistematica aggiornata con meta-analisi S. Gianola, A. Biffi, G. Castellini, G. del Castillo, F. De Nard, C. Vismara, F. Cabitza, L. Moja”
  • P. 22 “Dispositivi indossabili per migliorare i livelli di attività fisica: risultati da una umbrella review G. Rossettini, J. Longhini, S. Bargeri, A. Turolla, N. Smania, S. Battista, A. Palese, A. Dell’Isola, C. Marzaro, S. Gianola”
  • P. 23 “Analisi della formazione di base nelle professioni sanitarie della riabilitazione G. Scala, P. Longo”
  • P. 24 “Efficacia del riadattamento allo sforzo nel paziente con insufficienza respiratoria e/o decondizionamento all’esercizio fisico, secondarie ad esiti di polmonite da covid: uno studio osservazionale retrospettivo M. Rasi, C. Bonomo, F. Rubino, G. Enea”
  • P. 25 “Criteri di trasferimento in Cardiologia Riabilitativa e Preventiva: confronto tra linee guida e le esperienze nel mondo reale M. Mannino, R. Griffo, G. Enea”
  • P. 26 “L’influenza dell’intervento riabilitativo nei fattori prognostici per il recupero motorio dell’arto superiore dopo ictus: studio di coorte longitudinale S. Salvalaggio, M. Andò, E. Mascotto, A. Vedovato, A. Turolla” 
  • P. 27 “L’efficacia della diatermia rispetto al placebo nel trattamento delle patologie muscoloscheletriche: Revisione sistematica con meta-analisi. J. Pollet, R. Buraschi, P. Pedersini, S. G. Lazzarini, S. Pancera, G. Ranica” 
  • P. 28 “Trattamenti “hands-on” e “hands-off” in pazienti fibromialgici. revisione sistematica. G. Ranica, J. Pollet., S. G. Lazzarini, P. Pedersini., M. Belotti., F. Marchetti, R. Buraschi”
  • P. 29 “La sindrome da impingement femoroacetabolare influisce sul range di movimento? una revisione sistematica con meta-analisi S. Bargeri, D. B. Albertoni, S. Gianola, I. Hoxhaj, A.Munari, N. Maffulli, G. Castellini”
  • P. 30 “Più di un terzo delle linee guida per la pratica clinica sulla lombalgia si sovrappongono nelle valutazioni agree ii. ricerca sprecata? S. Gianola, S. Bargeri, M. Cinquini, V. Iannicelli, R. Meroni, G. Castellini”
  • P. 31 “Come può il recupero funzionale essere promosso da una “cultura della mobilità” in un setting di terapia intensiva D. Terzo, E. Conoscenti, G. Enea”
  • P. 32 “Fisioterapisti Italiani con dottorato di ricerca: espressione della crescita culturale della professione L. Pellicciari, S. Vercelli, M. Barbero, E. Ravizzotti, D. Corbetta, A. Fabbri, P. Pillastrini”
  • P. 33 “Adattamento trans-culturale della International Hip Outcome 33 (iHOT33) e della versione breve (iHOT12): uno studio di affidabilità e validità W. A. Fichera, N. Salemme, D. Angilecchia, F. Cacciola, G. Giovannico, L. Pellicciari”
  • P. 34 “Adattamento trans-culturale e proprietà psicometriche della versione Italiana della Patient Specific Functional Scale (PSFS) in pazienti con spalla dolosa M. Cioeta, S. Youssef, F. Brindisino, D. Venturin, R. Pichero, G. Giovannico, L. Pellicciari”
  • P. 35 “Riabilitazione mediante realtà virtuale in persone con ictus: una overview di revisioni sistematiche S. Scalea, S. Bargeri, F. Bonetti, D. Corbetta, A. Turolla, F. Agosta, M. Filippi, G. Castellini, S. Gianola”
  • P. 36 “Parsonage–Turner Syndrome mimicking musculoskeletal shoulder pain. A case report during the SARS-CoV-2 pandemic era. M. Salomon, S. Marruganti, A. Cucinotta, M. Lorusso, P. Bortolotti, F. Brindisino”
  • P. 37 “La riabilitazione del cammino di soggetti con patologia neurologica attraverso strumentazioni robotiche vs cammino su terreno: quale metodologia è più efficace? Una revisione sistematica e meta-analisi. M. Giardini, M. Godi, I. Arcolini”
  • P. 38 “Valutazione dell’attività fisica giornaliera in persone con sclerosi multipla durante il periodo di riabilitazione: uno studio trasversale. A. Torchio, G. Fusari, G. Perini, V. Crispiatico, C. Grosso, D. Cattaneo, C. Pagliari, J. Jonsdottir”
  • P. 39 “Circuit Training in Persone con Sclerosi Multipla: uno studio randomizzato controllato R. Bertoni, E. Gervasoni, R. Cardini, D. Cattaneo, D. Anastasi”
  • P. 40 “Soluzione riabilitativa ispirata alla biologia per controllare un ortesi di ginocchio M. Petrarca, M. Bottoni, M. Favetta, S. Carniel, E. Castelli, D. Piscitelli, S. Summa”
  • P.41 “Ruolo dei vincoli biomeccanici nel cammino con diverse patologie M. Petrarca, S. Summa, M. Bottoni, S. Carniel, E. Castelli, M. Favetta”
  • P. 42 “Conoscenze, attitudini e barriere del Sistema Italiano di Linee Guida per lo sviluppo di linee guida di pratica clinica: uno studio cross-sectional G. Castellini, S. Bargeri, D. Coclite, D. D’Angelo, A.J. Fauci, O. Punzo, A. Napoletano, P. Iannone, S. Gianola”
  • P. 43 “Teleriabilitazione con action observation nel trattamento del paziente con malattia di parkinson: sviluppo e sperimentazione di una web application. M. Trucco, F. Barra, N Esposito, A. De Ceglia”
  • P. 44 “Stimolazione cortico-corticale e terapia robot-assistita: protocollo di studio per un nuovo approccio al recupero dell’arto superiore dopo l’ictus A. M. Cinnera, S. Bonnì, A. D’Acunto, E. P. Casula, M. Ferraresi, M. Maiella, V. Pezzopane, M. Iosa, M. Tramontano, S. Paolucci, G. Morone, G. Vannozzi, G. Koch”
  • P. 45 “Indagine sul carico assistenziale dei caregivers di pazienti con ictus e considerazioni sul ruolo del fisioterapista R. Materia, A. Cuffaro, S. F. Castiglia”
  • P.46 “The multidisciplinary management of the patient with temporomandibular disorder (functional and psychological aspects) R. C. Muresan; V. Costanzo”

ANTEPRIMA CONTRIBUTI

CONTRIBUTI AUDIO

 

INFORMAZIONI GENERALI

Possono essere presentati abstract relativi a poster.
All’atto della presentazione, i candidati esprimono la propria disponibilità o meno a presentare il lavoro anche come comunicazione orale, qualora esso sia selezionato dal Comitato Scientifico.
Ogni abstract dovrà essere redatto in lingua inglese e in italiano nel template allegato alla presente Call.
Si potrà risultare come primi autori in non più di due abstract.
Non vi è invece limite al numero di abstract in cui si è indicati come coautori.
L’autore che presenterà il poster/comunicazione orale dovrà essere regolarmente iscritto al Congresso.

  • deadline ABSTRACT 18 settembre
  • 5 ottobre – deadline e-POSTER di abstract accettati
  • 10-31 ottobre – visibilità e-POSTER sul sito del Congresso 
  • 28-29 ottobre – affissione c-POSTER in sede congressuale
  • 29 ottobre – premiazioni

ARGOMENTI

Possono essere presentati abstract preferibilmente correlati ai temi principali del Congresso, ossia:

  1. recenti acquisizioni nella Fisioterapia nelle disabilità croniche e degenerative nei diversi ambiti clinici;
  2. prevenzione ed educazione terapeutica in Fisioterapia nel territorio;
  3. innovazione didattica e formativa in Fisioterapia;
  4. multiprofessionalità, multidisciplinarietà, continuità di cura territorio-ospedale-territorio, ;
  5. teleriabilitazione e nuove tecnologie in Fisioterapia;
  6. tecnologie assistive e abilitative per pazienti ad alta disabilità.
  7. modelli organizzativi innovativi nella Fisioterapia territoriale e incarnazione della ricerca in ambito domiciliare.

MODALITÀ DI INVIO E SCADENZA

Gli abstract dovranno prodotti compilando l’ apposito template
 e caricati attraverso il form dedicato
entro il 18 settembre 2022

Durante la procedura verrà chiesto all’autore se il poster sia relativo ad una tesi universitaria (triennale, magistrale e di master specialistico), ad un articolo pubblicato su rivista internazionale indicizzata oppure ad un’esperienza originale non ancora pubblicata. Gli abstract ed i poster dovranno fare riferimento ad un lavoro di tesi o di articolo pubblicato non antecedente il 2020.

Per qualsiasi informazione o necessità, è possibile contattare la Segreteria nazionale all’indirizzo sedenazionale@aifi.net .

ACCETTAZIONE E PRESENTAZIONE POSTER

Entro il 18 settembre, il Comitato Scientifico comunicherà l’accettazione o meno dell’abstract come poster e l’eventuale codice di accettazione.
Tutti gli abstract accettati dovranno esser presentati come poster sia in formato digitale (e-poster – per il pubblicazione nel sito del Congresso) che cartaceo (c-poster – per la presentazione in sede congressuale). Il poster dovrà essere orientato verticalmente con misura di 70X100.

e-poster: entro il 5 ottobre Il candidato dovrà caricare attraverso apposito link un file pdf con il poster. E’ possibile allegare anche un file audio di presentazione dello stesso della durata massima di 3 minuti. Gli e-poster saranno visibili dal 10 al 31 ottobre 2022;

c-poster: all’arrivo presso la sede congressuale, il candidato potrà affiggere il proprio poster nel pannello corrispondente al codice che avrà ricevuto.

Per caricare e presentare il poster, è necessario che l’autore sia essere regolarmente iscritto al Congresso.

COMUNICAZIONI ORALI

Entro il 22 settembre 2022 il Comitato Scientifico sceglierà gli abstract da proporre come comunicazione orale. Ai candidati selezionati verrà data comunicazione al recapito indicato con precisate la sessione, l’ora e la durata della comunicazione proposta (indicativamente di 8-10 minuti).

PREMIAZIONI

Tutti i Poster presentati parteciperanno al Concorso Miglior Poster che si svolgerà durante i lavori congressuali del 28 e 29 ottobre 2022.

Tra tutti i lavori inviati da autori di età uguale o inferiore a 25 anni, il Comitato Scientifico del Congresso selezionerà il migliore elaborato a cui verrà attribuito il “premio YoungPT”.

Tutti gli abstract accettati verranno raccolti negli Atti del Congresso in via di definizione su rivista internazionale.

Scroll to Top